FORMAZIONE

L’espressione evangelica: «I poveri li avrete sempre con voi» sta a ricordarci che il povero è “appello” alla vita della Chiesa, è richiamo “permanente”, è provocazione “ecclesiale”.
La “funzione pedagogica” che il Magistero della Chiesa ha assegnato alla Caritas è dunque l’educazione delle comunità all’attenzione al povero nelle sue varie forme come un compito permanente e non episodico.
L’azione pastorale della Caritas, quale organismo ecclesiale, è opera impegnativa, perché non si tratta semplicemente di prendersi cura del debole, ma di educare alla cura del debole. Questa proposta di testimonianza di cui gli operatori della carità sono portatori non è facile, ma è un momento essenziale nella crescita personale di ogni vocazione cristiana e nella formazione di ogni credente.

La Caritas propone percorsi di formazione rivolti alle comunità parrocchiali, ai gruppi, alle associazioni e ai movimenti, nonché l’impegno all’educazione delle nuove generazioni accompagnandole nelle esperienze comunitarie di testimonianza della carità. Le proposte formative si svolgono nelle sedi della Caritas di Roma (presso il Vicariato o Cittadella della carità Santa Giacinta), oppure nel territorio diocesano e cittadino.

La formazione Caritas ha una connotazione fortemente esperienziale e ha come obiettivo lo sviluppo di una maggiore consapevolezza nella motivazione al servizio e l’acquisizione di capacità personali e di gruppo orientate alla relazione d’aiuto.

Responsabile Formazione:
Sara Marchisio
Via Amedeo Rossi 28, 12100 Cuneo
vicedirettorecaritas@operediocesicuneo.it