Celebrazione diocesana del Mese del creato

L'iniziativa prevede anche una partecipazione dei fratelli delle chiese ortodosse e della comunità religiosa islamica

don Flavio Luciano

Alla vigilia della festa di san Francesco d’Assisi, Domenica 3 ottobre, dalle 14.30 alle 17, nella Parrocchia Beata Vergine della Grazie in frazione Boschetti di Fossano viene celebrato a livello diocesano il Mese del creato con una giornata di riflessione sul tema della conversione ecologica dal titolo “Per la cura della vita”.

Intervengono don Damiano Raspo, riflettendo sull’esperienza della Chiesa in Amazzonia, e Andrea Ponta, sulla necessità di rispondere alla chiamata morale di una pratica più sostenibile. Inoltre, verranno presentate le esperienze della Banca del Tempo di Fossano e del Movimento per la decrescita felice del Circolo di Cuneo. Nella seconda parte del pomeriggio si celebrerà un momento di spiritualità interreligiosa insieme ai rappresentanti delle chiese ortodosse e della comunità religiosa islamica.

Guida l’iniziativa don Flavio Luciano, Vicario episcopale per la Carità e l’impegno sociale.

Siamo di fronte ad una domanda seria: cosa vuol dire conversione ecologica? Nell’ascolto di un’esperienza di Chiesa particolare, come quella della regione amazzonica, del mondo scientifico e delle pratiche di alcune associazioni locali, cercheremo risposte semplici e applicabili per il quotidiano di ciascuno di noi, per il lavoro e la nostra società. Ascoltare le riflessioni di responsabili cristiani di confessioni diverse e di fratelli musulmani su ciò che dicono i libri sacri a riguardo della “madre terra” ci aiuterà a capire la profondità e la verità delle parole che il Patriarca Ecumenico Bartolomeo, Papa Francesco e l’Arcivescovo di Canterbury Justin, hanno scritto insieme per le proprie comunità: “non sprechiamo questo momento; dobbiamo decidere che genere di mondo vogliamo lasciare alle generazioni future: dobbiamo scegliere di vivere in modo diverso, dobbiamo scegliere la vita”. La sfida è grande e, come hanno scritto i vescovi italiani nel messaggio per il Mese del creato, si tratta “di avviare processi e non di occupare spazi o di fermarci a rimpiangere un passato pieno di contraddizioni e di ingiustizie”.

In caso di pioggia l’appuntamento si svolgerà nei locali della Parrocchia dello Spirito Santo di Fossano.