La transizione ecologica: il contributo del mondo delle imprese e del lavoro

Verso la Settimana Sociale dei cattolici italiani

La 49° edizione della Settimana Sociale dei Cattolici Italiani che si svolgerà a Taranto dal 21 al 24 ottobre 2021 sul tema “Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro e futuro, #tuttoèconnesso” non vuole essere solo un evento, ma un processo che ha nello stile sinodale la sua cifra caratteristica: la pandemia ha messo in evidenza che “siamo tutti sulla stessa barca” e che “nessuno si salva da solo”; le Chiese locali, le associazioni, i movimenti, le aggregazioni ecclesiali sono chiamati a camminare insieme, in dialogo con i giovani, le istituzioni locali, nazionali ed europee.

In preparazione all’evento autunnale sabato 3 luglio si è tenuta a Padova una Giornata di studio sul tema “La transizione ecologica: il contributo del mondo delle imprese e del lavoro”: un’occasione per vivere insieme questo cammino nonostante la pandemia e sfruttando le opportunità del digitale.

Alla base della Giornata stava un lungo lavoro di approfondimento realizzato da sindacalisti, esperti, imprenditori e docenti nel corso dei mesi ossia un percorso aperto al dialogo con chi vive, lavora e studia le grandi tematiche che siamo chiamati ad affrontare. Questo è essere Chiesa che incontra e trova strumenti per lavorare meglio. I frutti del lavoro padovano si raccoglieranno a Taranto, quando i delegati ripartiranno dall’Instrumentum laboris presentato a inizio anno.

Si può rivedere la registrazione delle relazioni della Giornata sul canale Facebook Settimane Sociali e sul canale YouTube dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza Episcopale Italiana.

Con don Flavio Luciano, Vicario episcopale per la carità e l’impegno sociale, hanno partecipato alla Giornata: per la Diocesi di Cuneo Mauro Verra e Nicolò Cassa; per la Diocesi di Fossano Giacomo Vissio.