Una giornata dedicata al benessere per festeggiare i due anni del primo housing sociale di Cuneo

Giornata del Benessere a Crocevia46

Il 15 settembre Crocevia46, primo progetto di housing sociale della provincia di Cuneo, compirà due anni. Il progetto, nato nel 2017 per volontà della Diocesi di Cuneo e della Caritas diocesana, gestito dall’Impresa Sociale Open House, sta evolvendo sempre di più come uno spazio multifunzionale, che oltre ad offrire soluzioni abitative sostenibili si propone di diventare luogo di incontro, scambio e integrazione, nel quale esigenze, esperienze, aspirazioni possono ibridarsi per contribuire a disegnare la cittò di domani. E’ stato un anno pieno di eventi e incontri aperti al pubblico, che hanno arricchito la proposta culturale di Crocevia46 e creato legami con il quartiere e la cittadinanza, dimostrandosi anche preziose occasioni di coinvolgimento degli abitanti nella vita del progetto e di relazione tra il “dentro” e il “fuori” di Crocevia46.

Sulla scia di questo anno di relazioni, nasce l’idea della Giornata del Benessere, in collaborazione con l’Associazione ricreativo culturale Baba – Spazi per crescere, che avrà luogo a Crocevia46 il 14 e 15 settembre. L’iniziativa vede il coinvolgimento di numerose realtà di Cuneo che hanno a cuore il tema del benessere, non solo dal punto di vista della salute ma anche da un punto di vista relazionale, nella convivenza, tanto in famiglia quanto nella comunità. La manifestazione prenderà il via sabato 14 alle ore 16.45, con una conferenza dal titolo “Ben-creati per ben-essere” a cura della Caritas Diocesana: l’incontro, dedicato alla ricerca di fonti spirituali che aiutino a vivere meglio, sarà condotto da Angelo Fracchia, biblista, con la moderazione di Emanuela Pignata, psicoterapeuta.

L’intera giornata di domenica 15 sarà dedicata al tema del Benessere, con attività, incontri tematici e laboratori dedicati ad adulti e piccini. Moltissime le realtà di Cuneo che festeggeranno con noi il secondo compleanno di Crocevia46: Baba – Spazi per crescere; Caritas Diocesana e Società di San Vincenzo con il progetto Viva Vittoria; i centri per il benessere Mirya – lo spazio delle donne, ENSO – University of nature e Noosoma – salute e benessere; le Cooperative sociali Emmanuele e Momo, fondatrici dell’Impresa Sociale Open House; la Cooperativa Animazione Valdocco, con la web RadioOHM e il progetto CAP 12100; lo studio di counseling MC – Counseling; L’agenzia di formazione e ricerca Eclectica di Torino, la libreria dell’Acciuga di Cuneo e la bottega equosolidale Colibrì Altromercato; il Circolo territoriale di Cuneo del Movimento per la Decrescita Felice; oltre a professionisti del settore come Chiara Daniele, operatrice Shiatzu, Pietro Viano.

Ogni spazio di Crocevia46 sarà dedicato ad un tema particolare: laboratori per bambini e famiglie, spazio relax con attività di yoga e meditazione, centro incontri e conferenze a tema, spazio counseling e spazio trattamenti, per provare tecniche nuove di cura del corpo e della mente. Il programma con, consultabile sul sito wwww.crocevia46.org, è denso di appuntamenti; tutte le attività sono completamente gratuite. La prenotazione è fortemente consigliata, soprattutto per i laboratori e i trattamenti, dato il numero limitato di posti. Domenica 15 settembre Crocevia46 resterà aperta al pubblico dalle 8.45 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.30, per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a info@crocevia46.org.